Rivoluzione dell'anima (EP)

by DIANIME

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €5 EUR  or more

     

1.
2.
04:28
3.
4.
03:57
5.
03:51
6.
7.

credits

released February 18, 2015

tags

license

all rights reserved

about

DIANIME Pescara, Italy

DIANIME è esprimersi «attraverso» l'anima.
DIANIME è tradurre in musica la parte più intima e vitale della personalità.

Band con una buona esperienza live alle spalle, con aperture a:
GIULIANO PALMA, SUD SOUND SYSTEM, DIAFRAMMA, MaDeDopo, ALCEST, CLAN OF XYMOX. MARGHERITA VICARIO, LA MENADE, BLASTEMA.

Le sonorità della band spaziano dal rock all'elettronica.

facebook.com/DianimeBand
... more

contact / help

Contact DIANIME

Streaming and
Download help

Track Name: Dolce Inganno
Sono qui,
divoro il tempo,
battiti ermetici, rumori patetici,
rivoluzione dell’anima

Siamo qui,
dolce inganno
incanti anche me
Ipnotica seduzione,
rivoluzione del corpo

Sorridi a questo schiaffo,
risveglio astratto forte impatto
sorridi a questo schiaffo,
sogno astratto, dolce inganno

Sono qui
caos e silenzio, volo senz’ali
delusioni e sogni
sospiri immortali

siamo qui
viaggio intenso
droga senza senso
divenire sospeso,
forte sento un assordante silenzio
Track Name: Oracoli
Volto pagina e mi trovo di nuovo
nel mio mondo non c’è più nessuno

Cambio verso
non è più lo stesso
sfidi l’indecenza quando parli da solo
e parli da solo

quanto mi diverti, ancora ostenti,
inverti torti e ti illudi da solo
ho perso tempo e consumato parole
solo per spiegare che mi rendi fragile

Oracoli di niente
inseguono la mente
non voglio più cambiare
non posso più pensare
che mi incanti tu
non mi inganni più

oracoli di niente
inseguono la mente
non voglio più cambiare
non voglio più pensare
che mi incanti tu
non mi inganni più

strappa il sogno, buttalo al vento, ti guardo ancora
e non vedo più niente (ma non ci credi tu)

rinfaccia l’errore, vantalo al vento
non posso di nuovo fare finta di niente
come dicevi tu, come volevi tu, come dicevi tu, come volevi tu.
Track Name: Un solo istante
C'è un sottile universo
tra quello che io penso e la realtà che circonda
e se mi fermo un momento
sento salire denso ogni mio rimpianto
e pensare che un tempo
mi sentivo lento in ogni mio gesto

RIT.
E non c'è niente, che valga veramente
(un solo istante)

Tu, tu, tu chi sei tu
non te lo chiedi più

tu, tu, tu chi sei tu
e non ci pensi più

E adesso che mi fermo
dopo tutto il tempo
ho perso il gusto del momento
e mi ritrovo spento in questo mondo

RIT.
E non c'è niente, che valga veramente
(un solo istante)
Un momento di questo spazio che si è spento
(un solo istante)
in me, in me, in me, in me...
Track Name: Pillole
Vorrei trovare qualcosa di normale,
qualcosa che non faccia male

avere occhi senza mai guardare
buttarle dentro per stabilizzare

annego facilmente,
vorrei capire, c'è qualcosa che mi trattiene?
nego facilmente
sei ancora tu o sono io a non farmi bene?

se rifletto bene
ricordo di avere equilibri insani
se ricordo bene
sono piena di grovigli tra le mani

RIT.
E allora dimmi cos'è
questa vanità?
manca il battito e il tempo che ormai
si perde e va
E allora dormi con me
nella banalità
se alla fine dei conti, inerme,
vivo sempre e solo a metà

E accettare di te
accettare quel che ho capito in fondo a te
e accettare cos'è, se mi ritrovo ancora un'ora
ad aspettare te?

Aspettare sì
aspettare sì, ma perché?
Accettare, sì
accettare sì, ma perché?

Se rifletto bene
ricordo di avere equilibri insani
se rifletto bene
sono piena di grovigli tra le mani
Track Name: Violami
Viola è l'unico colore del cielo
impostiamo piano piano ogni singola parola
viola è l'unico colore del cielo
tratteniamo attentamente ogni cenno apparente

RIT. Raccontami di me
di come pigra mi innalzo in me
raccontami cosa vuol dire
respirare piano
cantami di giorni apatici e
raccontami cosa vuol dire
camminare in fondo
rendimi musa indifferente in me

Viola è l'unico colore del cielo
sistematicamente assente
Viola
è l'unico colore del cielo
e se ci pensi bene, l'hai mai visto differente sopra di me?
Track Name: Pensieri artificiali
Guardami cambiare aspetto ed ora,
guardami lento

ho dentro un mutamento,
ma non c'è un riflesso

io non mi muovo più
io non respirerò

ho contato i passi, assecondato i gesti
e aspettato venti con i tuoi tempi


immagino sia facile per noi
bruciare al vento
precipito in
pensieri artificiali instabile

ho esaurito l'energia
la vecchia rabbia si è trasformata in una specie di
strana apatia

non respiro più

e dormo sul petto
di un placebo effetto
e se distrattamente cado non è per riprendermi

lasciami cadere giù
Track Name: Oracoli (Remix)
Volto pagina e mi trovo di nuovo
nel mio mondo non c’è più nessuno

Cambio verso
non è più lo stesso
sfidi l’indecenza quando parli da solo
e parli da solo

quanto mi diverti, ancora ostenti,
inverti torti e ti illudi da solo
ho perso tempo e consumato parole
solo per spiegare che mi rendi fragile

Oracoli di niente
inseguono la mente
non voglio più cambiare
non posso più pensare
che mi incanti tu
non mi inganni più

oracoli di niente
inseguono la mente
non voglio più cambiare
non voglio più pensare
che mi incanti tu
non mi inganni più

strappa il sogno, buttalo al vento, ti guardo ancora
e non vedo più niente (ma non ci credi tu)

rinfaccia l’errore, vantalo al vento
non posso di nuovo fare finta di niente
come dicevi tu, come volevi tu, come dicevi tu, come volevi tu.